Vogliamoci sempre bene…

«Noi andiamo avanti grazie alla gente che ci vuole bene». Così il Presidente della Fondazione Teatro di Pisa Giuseppe Toscano in apertura dell’incontro del 26 giugno sotto il loggiato del Teatro, compiaciuto per l’ennesima dimostrazione di affetto della cittadinanza accorsa in gran numero all’evento. «Ogni stagione è un vero miracolo», ha proseguito annunciando la chiusura del bilancio 2016 con un attivo di circa 18mila euro, dopo che l’esercizio precedente aveva registrato un passivo di 63mila euro. Di questo ha attribuito meriti, e dispensato ringraziamenti, prima di lasciare spazio alla tanto attesa presentazione delle Stagioni 2017/18 del Teatro VerdiContinua a leggere

Presentazione stagioni teatrali 2017/18 con brindisi finale

È lunedì prossimo alle 18.30 il tradizionale brindisi di inizio estate sotto il loggiato del Verdi, con presentazione degli appuntamenti delle prossime Stagioni, in cui il Presidente della Fondazione Teatro di Pisa Giuseppe Toscano annuncerà anche i festeggiamenti per i 150 anni dall’inaugurazione del Regio Teatro Nuovo di Pisa, il 12 novembre 1867. Tutti invitati!  Continua a leggere

Fare Teatro, col futuro negli occhi

Fare Teatro prosegue nella sua stagione di saggi-spettacolo a chiusura dei diversi laboratori. Questa settimana è la volta dei partecipanti al corso La Valigia dell’Attore 1 per studenti universitari e adulti, condotto da Franco Farina e Federico Guerri. Questo laboratorio, neonato al Teatro Verdi, si riallaccia a quello analogo e omonimo tenuto per anni dallo stesso Federico Guerri al Centro Papillon di San Giuliano Terme e a MixArt a Pisa. Col futuro negli occhi – Antologia del domani, nato dal lavoro di questi mesi passati, è in scena nella Sala “Titta Ruffo” del Verdi mercoledì 21 e giovedì 22 giugno alle ore 21, e sabato 24 in due repliche alle 17 e alle 21.  Continua a leggere

Prima del Teatro 2017

È on line il bando della 33ma edizione di Prima del Teatro, Scuola Europea per l’Arte dell’Attore, a San Miniato dal 12 al 28 luglio 2017: docenti e allievi provenienti da: Guildhall School of Music and Drama, Londra – Institut del Teatre, Barcellona – Universität der Künste, Berlino – Den Danske Scenekunstskole, Copenhagen – Accademia dei Filodrammatici, Milano – École Nationale Supérieure des Arts et Techniques du Théâtre, Lione – Centro Internazionale “La Cometa”, Roma – École du Theatre National de Strasbourg – Institut Nationale Superieur des Arts du Spectacle, Bruxelles – Hochschule fur Musik und Theater – Hamburg. Iscrizioni fino al 3 luglio, corsi e residenze da 250 a 500 euro.

Dante sulla Torre

Danteprima 2017 è la tre giorni di iniziative intorno a Dante che Università, Teatro di Pisa, Scuola Normale, Scuola Sant’Anna, Palazzo Blu, Opera Primaziale del Duomo e Cineclub Arsenale hanno organizzato dal 25 al 28 maggio nei luoghi della Pisa medievale. Eventi clou il concerto di sabato 27 in Piazza dei Cavalieri di Nicola Piovani, la proiezione all’Arsenale del Paradiso della Socìetas Raffaello Sanzio, e domenica 28 alle 22 la lettura del Paradiso di Fabrizio Gifuni dai cieli della torre pendente, per la prima volta palcoscenico di un evento teatrale. Tutte le info su www.danteprima.info Continua a leggere

Il Teatro Rossi sbarca sull'Arno

A quasi cinque anni dalla riapertura, che si festeggeranno il prossimo 29 settembre, il Teatro Rossi Aperto vanta ancora una piena attività, rendicontata nell’ultima assemblea dei soci di aprile, e propone per questo weekend una gita sul fiume con reading sul battello da “Tre uomini in barca di J. K. Jerome, una masterclass con Tony Berchmans di musica per il cinema, per musicisti e amatori, e due serate di “Cinepiano” con il pianista e produttore discografico brasiliano, con The General di Buster Keaton (venerdì 26 alle 21.30) e Nosferatu di Friedrich W. Murnau (sabato 27 alle 21.30). www.teatrorossiaperto.it Continua a leggere

Fare Teatro, Shakespeare and Co.

Fare Teatro entra nel vivo, lungo quest’ultimo mese di primavera. Proseguono infatti gli appuntamenti con il cartellone che, articolato tra lezioni aperte e saggi spettacolo, propone i diversi risultati dei percorsi didattici svolti durante l’anno. Questa settimana Shakespeare and Co., un adattamento dalle opere del Bardo e da Shakespeare in Love di Stoppard/Norman, frutto del Laboratorio di recitazione di II^ livello tenuto da Luca Biagiotti, Annalisa Cima e Federico Guerri, è in scena da mercoledì 24 a mercoledì 31 maggio (tranne il 27 e 29) alle ore 21 in Sala “Titta Ruffo” (il 25, 27, 30 e 31 maggio matinée per le scuole).  Continua a leggere

Amleto in rosso e nero

Sabato 6 maggio alle 21 chiude la stagione di danza del Verdi la prima assoluta di Hamlet, coreografia di Walter Matteini e Ina Broeckx, con gli otto “Imperfect Dancers”, danzatori di compagnia con base a Pisa ma di provenienza internazionale, tradizionalmente avvezzi ad affrontare i mostri sacri della letteratura e della danza nelle loro rielaborazioni artistiche, come l’Infaust del 2016 o il Cigno nero del 2015, o i precedenti lavori ispirati ad Anne Frank e Madama Butterfly. Nel pomeriggio e in serata le iniziative di Libro: che Spettacolo!.

Continua a leggere

Tre pomeriggi per Fare Teatro

Com’è da molto tempo, a maggio il Verdi diventa spazio per gli spettacoli finali dei laboratori formativi che il Teatro di Pisa organizza da oltre trent’anni per tutte le fasce d’età, nell’ambito delle attività didattiche raccolte sotto il titolo di “Fare Teatro”. Questa settimana, per tre pomeriggi consecutivi, in Sala Titta Ruffo vanno in scena i saggi dei laboratori dedicati ai ragazzi e ai bambini. Martedì 2 è protagonista il Laboratorio Costruttori di Sogni 2 con A.R.T.E.-Alcuni Ruzzini Teatrali Esilaranti. Mercoledì 3 è la volta del Laboratorio Costruttori di Sogni 1 con Pippilotta. Giovedì 4 dei Laboratori di Propedeutica teatrale e musicale 1 con la lezione aperta Ma il calabrone non lo sa!. Per tutti e tre i saggi l’ingresso è libero fino a esaurimento posti.  Continua a leggere

Dal Vampiro a Franco Stone

Nasce da una calda serata in campagna nel luglio 2009, la primissima suggestione di questo musical fantasy/gotico dedicato agli scienziati pisani di fine Settecento, un’epoca in cui sui lungarni della città si affacciavano poeti inglesi e notabili locali. Così ci racconta Giovanni Guerrieri, regista del Franco Stone – che debutta in prima nazionale sabato 8 aprile al Verdi di Pisa – e vero e proprio “hub”, insieme alla compagnia dei Sacchi di Sabbia, per un gruppo di artisti pisani ormai noti ben oltre i confini del territorio, che si sono incontrati due lunedì al mese da circa due anni a questa parte, per esplorare le origini del Frankenstein di Mary Shelley. Continua a leggere