Festa di famiglia con Trovatore

Venerdì 10 e domenica 12 novembre, per la Stagione Lirica, sul palco del Verdi va in scena Il Trovatore, bellissimo allestimento coprodotto dal Teatro di Pisa con i teatri di Reggio Emilia e Modena, dove ha già riscosso un meritato successo. Ma è sulla recita di domenica che è giusto puntare l’attenzione: il 12 novembre 2017, con questo Trovatore, l’intera famiglia del Teatro di Pisa, e in questa vogliamo includere tutti i cittadini che questo Teatro lo hanno vissuto almeno una volta nella vita, si abbraccerà nella festa per i nostri 150 anni. Tutta la giornata sarà arricchita da diverse iniziative, fino al grande brindisi al termine della recita.  Continua a leggere

Chiti, Benvenuti, Molière

La Stagione di Prosa va avanti con il secondo titolo in cartellone. L’Avaro di Molière firmato da Ugo Chiti, suoi adattamento, ideazione dello spazio e regia, è un evento atteso dal pubblico pisano che da sempre apprezza le sue qualità autoriali, così come la poliedricità del protagonista Alessandro Benvenuti e la toscanità della compagnia Arca Azzurra Teatro. Questo e altro compone il mix che dà vita alla versione in scena a Pisa sabato 4 e domenica 5 novembre. Sabato alle 18, in Sala “Titta Ruffo”, è in programma un incontro con Benvenuti e la compagnia, coordina la conversazione Franco Farina.  Continua a leggere

La prima volta di Pia

Il secondo step della Stagione Lirica del Teatro Verdi, dopo l’inaugurazione del cartellone con il Concerto di Gala dello scorso 24 settembre, è una prima assoluta pisana: Pia de’ Tolomei di Gaetano Donizetti è in scena nel nuovo allestimento del Teatro di Pisa coprodotto con il Teatro del Giglio di Lucca e il Teatro Goldoni di Livorno, in collaborazione con Spoleto Festival USA, sabato 14 e domenica 15 ottobre, recite che seguono le prove aperte e una promozionale per scuole, sociale e operatori turistici. Sul podio il giovane Maestro americano Christopher Franklin, regia di Andrea CigniContinua a leggere

Il Concerto di tutti

Ci siamo. Il 2017 ci sta portando dritti nel vivo dei festeggiamenti per la storica ricorrenza per cui era tanto atteso: i 150 anni del Teatro Verdi di Pisa. Ad aprire le celebrazioni, domenica 24 settembre alle 18, il grande Concerto di Gala, diretto dal M° Francesco Pasqualetti, che allo stesso tempo inaugura la Stagione Lirica 2017/18. Il programma del concerto sarà suddiviso in due parti: la prima con musiche di Verdi, in onore del quale è l’attuale denominazione del Teatro, la seconda con musiche da quel Guglielmo Tell di Rossini con cui il Regio Teatro Nuovo si consegnò ai pisani il 12 novembre 1867. Il Concerto, una festa di tutta la città, verrà trasmesso in diretta su un maxi schermo allestito in Piazza CairoliContinua a leggere

Vogliamoci sempre bene…

«Noi andiamo avanti grazie alla gente che ci vuole bene». Così il Presidente della Fondazione Teatro di Pisa Giuseppe Toscano in apertura dell’incontro del 26 giugno sotto il loggiato del Teatro, compiaciuto per l’ennesima dimostrazione di affetto della cittadinanza accorsa in gran numero all’evento. «Ogni stagione è un vero miracolo», ha proseguito annunciando la chiusura del bilancio 2016 con un attivo di circa 18mila euro, dopo che l’esercizio precedente aveva registrato un passivo di 63mila euro. Di questo ha attribuito meriti, e dispensato ringraziamenti, prima di lasciare spazio alla tanto attesa presentazione delle Stagioni 2017/18 del Teatro VerdiContinua a leggere

Presentazione stagioni teatrali 2017/18 con brindisi finale

È lunedì prossimo alle 18.30 il tradizionale brindisi di inizio estate sotto il loggiato del Verdi, con presentazione degli appuntamenti delle prossime Stagioni, in cui il Presidente della Fondazione Teatro di Pisa Giuseppe Toscano annuncerà anche i festeggiamenti per i 150 anni dall’inaugurazione del Regio Teatro Nuovo di Pisa, il 12 novembre 1867. Tutti invitati!  Continua a leggere

Amleto in rosso e nero

Sabato 6 maggio alle 21 chiude la stagione di danza del Verdi la prima assoluta di Hamlet, coreografia di Walter Matteini e Ina Broeckx, con gli otto “Imperfect Dancers”, danzatori di compagnia con base a Pisa ma di provenienza internazionale, tradizionalmente avvezzi ad affrontare i mostri sacri della letteratura e della danza nelle loro rielaborazioni artistiche, come l’Infaust del 2016 o il Cigno nero del 2015, o i precedenti lavori ispirati ad Anne Frank e Madama Butterfly. Nel pomeriggio e in serata le iniziative di Libro: che Spettacolo!.

Continua a leggere

Dal Vampiro a Franco Stone

Nasce da una calda serata in campagna nel luglio 2009, la primissima suggestione di questo musical fantasy/gotico dedicato agli scienziati pisani di fine Settecento, un’epoca in cui sui lungarni della città si affacciavano poeti inglesi e notabili locali. Così ci racconta Giovanni Guerrieri, regista del Franco Stone – che debutta in prima nazionale sabato 8 aprile al Verdi di Pisa – e vero e proprio “hub”, insieme alla compagnia dei Sacchi di Sabbia, per un gruppo di artisti pisani ormai noti ben oltre i confini del territorio, che si sono incontrati due lunedì al mese da circa due anni a questa parte, per esplorare le origini del Frankenstein di Mary Shelley. Continua a leggere

Frankenstein nasce pisano

Al Verdi arriviamo così al termine anche della Stagione Teatrale e l’ultimo titolo è un evento atteso sulla piazza da ancor prima della presentazione di quest’annata di teatro. Dopo l’anteprima di sabato 1° aprile al Teatro Roma di Castagneto Carducci, Franco Stone. Una storia vera è in prima nazionale a Pisa sabato 8 (la sera, e in matinée per le scuole la mattina alle 10) e domenica 9 aprile. Lo spettacolo, che aveva debuttato in forma di lettura alla Stazione Leopolda per l’Internet Festival 2015, è il frutto di una importante sinergia tra realtà artistiche del nostro territorio: la compagnia I Sacchi di Sabbia, lo scrittore Sergio Costanzo, il duo musicale I Gatti Mézzi, l’attore e chansonnier Marco Azzurrini, il pittore e illustratore Guido Bartoli e il grande fumettista GIPI. Sabato è in programma anche un incontro con il pubblico, alle 18 in Sala Titta Ruffo.  Continua a leggere