Pirandello rock

Dopo la chiusura della Stagione operistica, anche il programma di Prosa volge al termine e lo fa altrettanto in bellezza. Sabato 23 e domenica 24 marzo l’ultimo appuntamento del cartellone teatrale 2018/19 è con un grande classico: Il piacere dell’onestà di Pirandello, nella versione diretta e interpretata da Alessandro Averone in tournée fin dal febbraio 2018. Uno spettacolo che, anche grazie alla «talentuosa, sorprendente, efficace e personale» cifra stilistica del regista, come si legge in una delle tante più che positive recensioni, è sicuramente da non perdere.  Continua a leggere

Don Giovanni di Mozart secondo l’Orchestra di Piazza Vittorio

Finalmente Pisa nella tournée della più grande orchestra multietnica d’Europa, composta da musicisti provenienti da 10 Paesi, 4 Continenti, in cui si parlano 9 lingue, e si suonano più di 30 strumenti diversi e molti dai nomi sconosciuti. Protagonista en travesti nei panni del grande seduttore la voce femminile di Petra Magoni. Sabato sera e domenica pomeriggio al Teatro Verdi. Continua a leggere

Angela non perde il filo

È una presenza frequente negli anni sul palcoscenico del Verdi, Angela Finocchiaro, e sempre gradita al pubblico pisano. Tre stagioni dopo quel Calendar Girls di cui fu protagonista insieme a Laura Curino, sabato 9 e domenica 10 febbraio torna con Ho perso il filo, sesto degli otto titoli in Stagione di Prosa. Un nuovo spettacolo che insieme è commedia, danza, gioco, festa. Uno spettacolo in cui si ride e ci si emoziona, e che si avvale di diversi linguaggi espressivi grazie agli straordinari danzatori guidati dall’inventiva di Hervé Koubi, tra i più affermati coreografi sulla scena internazionale, e ovviamente alla verve comica della brillante e pungente attrice.  Continua a leggere

Patria sì bella e perduta

La Compagnia ravennate Teatro delle Albe raddoppia a Pisa in un ideale fine settimana lungo sei giorni, dopo l’apertura di Teatri di Confine con Maryam martedì al Nuovo. Stavolta al Verdi, quinto titolo in Stagione di Prosa sabato 2 e domenica 3 febbraio, in Va Pensiero ritroviamo protagonista Ermanna Montanari. Per questa interpretazione, e quella nell’altro spettacolo sempre scritto da Marco Martinelli, fedeli d’Amore, a inizio mese l’artista romagnola ha vinto il suo quarto premio UBU come “Migliore Attrice”, il settimo in assoluto. Ideazione e regia di Martinelli e della stessa Montanari, Va Pensiero è una produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione e Teatro delle Albe / Ravenna Teatro.  Continua a leggere

Alessandro Preziosi è Van Gogh

La Stagione di Prosa si appresta al giro di boa con il quarto degli otto spettacoli previsti in cartellone. E rinnova l’appuntamento con Alessandro Preziosi, applaudito dal pubblico pisano nel Don Giovanni di Molière in stagione 2014/15 e oggi protagonista in Van Gogh. L’odore assordante del bianco, al Teatro Verdi sabato 26 e domenica 27 gennaio. Il testo è il primo scritto da Stefano Massini, anche autore de L’ora del ricevimento che fu sul nostro palcoscenico nel 2017, interpretato da Fabrizio Bentivoglio. Con Van Gogh, Massini vinse il Premio Tondelli a Riccione Teatro 2005.  Continua a leggere

Borghesi, lavoratori e figli

Un borghese piccolo piccolo è un romanzo di Vincenzo Cerami da cui è stato tratto il capolavoro cinematografico di Monicelli del 1977, protagonista Alberto Sordi, che torna a rivivere sulla scena del Verdi sabato 15 e domenica 16 dicembre nell’interpretazione di Massimo Dapporto, un gigante del teatro italiano. La commedia dai risvolti tragici, esilarante e commovente, racconta la storia di un uomo di provincia il cui più grande desiderio è quello di “sistemare” suo figlio Mario, anche con qualche scorciatoia. Le musiche dello spettacolo sono appositamente scritte dal premio Oscar Nicola Piovani.
Continua a leggere

A testa in giù si scopre sempre qualcosa

La migliore drammaturgia francese, quella dei parigini a teatro la sera dei week end, in cerca di comicità e rispecchiamenti per coppie in età, imbarazzi e nuovi amori, è di scena a Pisa per il 24 e 25 novembre. A testa in giù, con Emilio Solfrizzi e Paola Minaccioni, in Francia con Daniel Auteil e Valérie Bonneton, è una commedia in doppia coppia di Florian Zeller in cui gli attori si rivolgono al pubblico per i loro fuori campo, per non farsi sentire dai restanti tre protagonisti, con inevitabile complicità e divertimento della platea.

 

30 anni di carcere

Sabato 6 ottobre alle 21, con replica domenica 7 alle 17, la stagione di prosa del Teatro di Pisa si apre con un anniversario e un traguardo non scontato, i trent’anni di attività della Compagnia della Fortezza: sul palco insieme ai detenuti-attori del carcere di Volterra anche i figuranti-allievi dei laboratori di Fare Teatro del Verdi. “Beatitudo”, liberamente ispirato alla poesia di Borges, con la regia e drammaturgia di Armando Punzo, si riallaccia alla poetica e alle immagini degli spettacoli di questi 30 anni, accompagnando il pubblico in un viaggio nell’ignoto in cui “non sono più sicuro di niente, ma non vorrei tornare indietro”. Continua a leggere

Con Rosalind Franklin chiude la Stagione Teatrale

Anche la Stagione di Prosa si conclude in questo mese di marzo: sabato 17 e domenica 18 è in scena al Verdi l’ultimo titolo, Il segreto della vita. Rosalind Franklin, con Lucia Mascino, che è subentrata ad Asia Argento protagonista femminile nella versione in tournée nella scorsa annata, e Filippo Dini che firma anche la regia. Lo spettacolo è la trasposizione italiana di Photograph 51 della drammaturga americana Anna Ziegler, messo in scena in origine nel West End con Nicole Kidman nei panni della studiosa che diede un fondamentale contributo alla biologia molecolare, fornendo per prima le prove sperimentali della struttura del DNA.  Continua a leggere

Questi fantasmi!, un’attualità sconcertante

Penultimo appuntamento della Stagione di Prosa del Verdi con una Compagnia che nel nostro Teatro è di casa: la Elledieffe, Compagnia di Teatro di Luca De Filippo che dopo la scomparsa del figlio del grande Eduardo nel 2015 è diretta da Carolina Rosi, in tournée nei teatri italiani con Questi fantasmi! per la regia di Marco Tullio Giordana, fa tappa a Pisa sabato 24 e domenica 25 febbraio. Sabato alle 18 in Sala Titta Ruffo è previsto un incontro con il pubblico. Oltre alla Compagnia (tra gli interpreti principali Gianfelice Imparato, Carolina Rosi e Nicola Di Pinto), interviene la professoressa Anna Barsotti, docente di Storia del teatro e dello spettacolo dell’Ateneo pisano e grande esperta del teatro eduardiano.  Continua a leggere