Nel 2017 un nuovo direttore artistico per le attività musicali

Nel 2017 la Fondazione Teatro di Pisa avrà un nuovo direttore artistico per le attività musicali: il M° Stefano Vizioli rappresenta per il Verdi una scelta volta a marcare un cambiamento e la volontà di coniugare la propria storia e tradizione con uno sguardo a 360 gradi su ciò che si muove nella società e nel mondo. Diplomato in pianoforte con massimo dei voti e lode presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, è noto regista d’opera con una ultratrentennale carriera che lo ha visto protagonista nei più importanti teatri italiani e stranieri. Vizioli succede al M° Marcello Lippi a cui vanno il riconoscimento e la gratitudine della Fondazione per il generoso impegno profuso, grazie al quale sono sensibilmente cresciuti abbonati e spettatori, nonché il numero di produzioni presentate ogni anno.  Continua a leggere

Marenia 2016, il programma di luglio

Marenia – Non solo mare, il ricco programma di eventi che animano l’estate del nostro litorale, entra nel vivo dell’edizione 2016. Nel mese di luglio sono svariati gli appuntamenti con arte, cultura, sport e intrattenimento per tutte le età, a partire dal primo giorno del mese con l’inaugurazione della mostra internazionale di arte contemporanea “Quando la materia si rigenera ad arte: spunti di vista”. Organizzata dalla Proloco del litorale, ospitata all’interno dei locali di Villa Bondi a Marina, la mostra è aperta al pubblico da venerdì 1 fino a giovedì 7 luglio con orario 18-24.  Continua a leggere

Non addio, ma grazie

Nella serata del venerdì santo si è diffusa la notizia che non avremmo voluto apprendere. Paolo Poli ci ha lasciato, poco prima di compiere i suoi 87 anni. Unendoci alle reazioni di cordoglio di tutta Italia, anche su queste righe è doveroso imprimere un saluto a questo enorme artista che tanto ha dato al Teatro. Un saluto, però, che non vuole essere l’ultimo. “Paolo Poli l’intramontabile”, titolavamo quattro anni fa l’articolo pubblicato in occasione della sua ultima apparizione sul palco del Verdi con lo spettacolo Il mare. Un titolo che dovremmo confermare anche oggi: la figura di Paolo Poli non tramonterà mai, così come l’eredità artistica e culturale che lascia rimarrà in eterno per chi il Teatro lo ha amato anche grazie a lui. Queste righe vogliono, e devono, essere un sereno ringraziamento.  Continua a leggere

Aspettando Santo Genet

Dopo l’avvio della Stagione Lirica, con il mese di novembre che è alle porte inizierà la Stagione Teatrale 2014/2015 del Teatro Verdi, presentata in conferenza stampa il 21 ottobre dai Presidenti delle due Fondazioni che l’hanno organizzata unitamente, Giuseppe Toscano per la Fondazione Teatro di Pisa e Beatrice Magnolfi per la Fondazione Toscana Spettacolo. Il cartellone, otto titoli dal consueto altissimo livello qualitativo, sarà inaugurato sabato 8 e domenica 9 novembre dal grande ritorno della Compagnia della Fortezza che presenterà al pubblico pisano il suo Santo Genet. Fino al 28 ottobre è possibile sottoscrivere nuovi abbonamenti, mentre dal 4 novembre partirà la prevendita dei biglietti per tutte le rappresentazioni della Stagione. Continua a leggere

Ciao, Pentaschero dell’opera

Il 25 luglio, all’età di ottantacinque anni, se n’è andato Giampaolo Testi. Il vuoto che lascia si proporziona alla grandezza del suo personaggio e la città che tanto ha adorato, e a cui tanto ha dato in tutta la sua vita, si ritrova inevitabilmente un po’ più povera. Era un “pisantropo”, come lui stesso si definì molti anni fa. Scrittore, “narratore doc di pisanità”, poeta vernacolo. Memoria storica fondamentale dell’opera lirica, la sua immensa passione, e della sua relazione con Pisa. Colonna di questo Teatro, ne è stato a lungo consigliere di amministrazione, passando negli ultimi anni all’incarico di Curatore dell’Archivio storico. Si sta scrivendo e si potrebbe scrivere all’infinito di quello che il Testi è stato. Qui vogliamo scrivere di quello che è stato per noi.  Continua a leggere