Nel 2017 un nuovo direttore artistico per le attività musicali

Nel 2017 la Fondazione Teatro di Pisa avrà un nuovo direttore artistico per le attività musicali: il M° Stefano Vizioli rappresenta per il Verdi una scelta volta a marcare un cambiamento e la volontà di coniugare la propria storia e tradizione con uno sguardo a 360 gradi su ciò che si muove nella società e nel mondo. Diplomato in pianoforte con massimo dei voti e lode presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, è noto regista d’opera con una ultratrentennale carriera che lo ha visto protagonista nei più importanti teatri italiani e stranieri. Vizioli succede al M° Marcello Lippi a cui vanno il riconoscimento e la gratitudine della Fondazione per il generoso impegno profuso, grazie al quale sono sensibilmente cresciuti abbonati e spettatori, nonché il numero di produzioni presentate ogni anno.  Continua a leggere

La musica degli angeli

Nell’ambito del Festival Demoni e Angeli del Teatro Verdi, il 6 maggio prende il via il ciclo musicale Gli Angeli del Servizio Cultura e Università dell’Arcidiocesi di Pisa. Tre incontri musicali incentrati sulla figura degli angeli e condotti da monsignor Severino Dianich e dal maestro Stefano Barandoni, organizzati in collaborazione con Università, Fondazione Teatro di Pisa e Associazione Coro Polifonico San Nicola. Il primo, dedicato all’arcangelo Michele, ha per titolo La spada dell’angelo e si svolgerà alle 21 di questo venerdì nella chiesa di San Michele in Borgo a Pisa. Protagonista la prestigiosa Cappella Musicale “Santa Cecilia” della Cattedrale di Lucca, diretta da Luca Bacci e accompagnata all’organo da Giulia Biagetti. L’ingresso è liberoContinua a leggere

Quello che non ha Neri Marcorè

Dopo Eretici e Corsari Neri Marcorè torna a Pisa col teatro-canzone di Quello che non ho, sempre per la regia di Giorgio Gallione, ispirandosi ancora a Pasolini, e incrociando le canzoni di Fabrizio de Andrè: attraverso le parole di questi due giganti dell’ultimo ‘900, cerca di delineare una visione personale dell’oggi, parlando di xenofobia ecologia e poesia. Sabato 23 e domenica 24 gennaio al Verdi. Continua a leggere

La fine e l'inizio

Due buone occasioni per salutare il dissolversi del 2015 e l’avvio del 2016 tra le mura del nostro Teatro. Il 31 dicembre è all’insegna del divertimento d’autore in compagnia di Alessandro Benvenuti, con il suo cult intramontabile Benvenuti in casa Gori. Lo spettacolo inizia alle 22.15, a mezzanotte il brindisi al nuovo anno. Il 1° gennaio, invece, l’appuntamento è in musica: alle 18, la 24^ edizione del Concerto di Capodanno con, ancora una volta, l’Orchestra Arché diretta dal M° Francesco PasqualettiContinua a leggere

Eneide 2.0

I prossimi 11 e 12 dicembre il Verdi di Pisa ospita la trionfale tournée di Eneide, un nuovo canto, spettacolo/concerto della compagnia Krypton, remake dello spettacolo cult del 1983 in cui a suonare dal vivo erano i giovanissimi Litfiba, riproposto a 30 di distanza grazie a una campagna di crowdfunding che ha reso il quadruplo delle attese. Sul palco, nell’atmosfera high tech che da sempre contraddistingue i lavori dei Krypton, il mito di Enea e della fondazione di Roma viene interpretato da alcuni dei musicisti di allora, Maroccolo, Aiazzi e Magnelli, e dall’aedo Giancarlo Cauteruccio, voce corpo e mente della compagnia, mentre la voce off di Ginevra di Marco regala il canto a Didone e Lavinia.

Continua a leggere

Concerto per Giampaolo Testi

Un concerto per un grande personaggio che ci ha lasciato ormai più di un anno fa. Domenica 25 ottobre alle 17, in quel Teatro Verdi che tanto ha amato per tutta la vita, si ricorda Giampaolo Testi. Massima memoria storica pisana dell’opera lirica, la sua infinita passione, il “Pisantropo”, come si era autodefinito per rimarcare l’eterna storia d’amore con la sua città, è scomparso nel luglio 2014 all’età di 85 anni. Normale dunque che il primo evento per commemorarlo sia un concerto lirico nel suo Teatro, organizzato da APAL – Associazione Pisana Amici della Lirica “Titta Ruffo”, Comune di Pisa e Fondazione Teatro di Pisa. Tra gli altri artisti si esibirà il mezzosoprano Laura Verrecchia, vincitrice della prima edizione del premio “Giampaolo Testi” per giovani cantanti lirici. Continua a leggere

Marenia, il palcoscenico è il litorale

Già dalla fine di maggio, quest’anno, è noto ai cittadini il programma di Marenia – Non solo mare. Musica, spettacolo, sport, divertimento e arte sono le parole d’ordine dell’edizione 2014, il cui cartellone si dipana tra Marina di Pisa, Tirrenia e Calambrone. Sono centinaia gli eventi disseminati in decine di location diverse, con luglio e agosto come periodo culminante. Una proposta vastissima resa possibile grazie al Comune di Pisa, con il contributo della Camera di Commercio e la collaborazione della Fondazione Teatro di Pisa che di Marenia è il soggetto attuatore.  Continua a leggere

Il Concerto di Capodanno

Per il 22° anno consecutivo, anche a Pisa si conferma l’appuntamento con il Concerto di Capodanno. Al Teatro Verdi mercoledì 1° gennaio alle 18, organizzato e promosso come di consueto da Comune di Pisa, Lions Club Pisa Host e Fondazione Teatro di Pisa, il Concerto di Capodanno 2014 unisce la tradizione, con i celebri brani operettistici di Strauss jr. e Lehár in programma, con l’assoluta “contemporaneità” dei giovani protagonisti.  Continua a leggere

La Forza del Destino

Riapre la Stagione Lirica del Teatro di Pisa con il capolavoro di Verdi, venerdì 11 e domenica 13 ottobre (mer 9 ottobre ore 16 promozionale scuole). Opera verdiana incentrata sull’idea di un Destino inesorabile e infallibile, dal libretto spagnolo Don Álvaro o la fuerza del sino (1835), evoca atmosfere sinistre e inquiete sin dalla celebre ouverture, che fa parte del repertorio sinfonico classico. Continua a leggere

Il piano (solo tour) di Allevi

Domenica 17 marzo alle 21, il Piano Solo Tour 2013 di Giovanni Allevi fa tappa al Verdi nell’ambito del cartellone Appuntamenti, organizzato dalla LEG-Live Emotion Group insieme con la Fondazione Teatro di Pisa. Il pubblico del nostro teatro ha così l’opportunità di assistere in “casa propria” a un concerto di questo poliedrico compositore-pianista che con il suo nuovo tour sta ripercorrendo, sui palchi di alcuni fra i principali teatri italiani, la sua carriera ormai ventennale attraverso i successi legati alla dimensione più intima del pianoforte solo. Continua a leggere