Via alla Lirica con la Beggar’s Opera di Carsen

Prende il via questo weekend la Stagione Lirica del Teatro di Pisa, con un primo titolo in cartellone che ha il sapore di un evento vero e proprio: The Beggar’s Opera di John Gay e Johan Christoph Pepusch è sul palco del Verdi sabato 20 e domenica 21 ottobre, forte del pieno successo al recente Festival dei Due Mondi di Spoleto. Grande coproduzione internazionale capitanata dal Théâtre des Bouffes du Nord, lo spettacolo è firmato dal grandissimo regista d’opera canadese Robert Carsen e, dopo Spoleto, Pisa e Novara sono le uniche tappe italiane della tournée europea.  Continua a leggere

L’Italiana in Algeri è un evento cittadino

Con la prima pisana de L’Italiana in Algeri, al Teatro Costanti il 16 novembre 1814 a un anno e mezzo dalla prima assoluta veneziana, il giovane Gioachino Rossini si presentò per la prima volta al pubblico della nostra città. L’opera fu rappresentata con successo per alcuni anni nel teatro che poi fu Ravvivati e Rossi fino al 1828, prima di venire “dimenticata” fino alla messa in scena al Teatro Verdi nel 1983 a cui è seguita solo un’altra occasione nel cartellone 2007/2008. Ecco perché L’Italiana in Algeri che chiude la Stagione Lirica di quest’anno sabato 10 e domenica 11 marzo, firmata dal grande artista Ugo Nespolo per scene e costumi, da Stefano Vizioli per la regia, e diretta da Francesco Pasqualetti, è un grande evento per Pisa.  Continua a leggere

Il West di Puccini

La Stagione Lirica del Teatro di Pisa procede a inizio febbraio con il penultimo dei setti titoli in cartellone. La fanciulla del West di Giacomo Puccini, firmata da Ivan Stefanutti e diretta dal M° James Meena, torna sul palcoscenico del Verdi sabato 3 e domenica 4 dopo un’assenza che durava dalla Stagione 2001. All’opera è dedicata la presentazione-aperitivo di sabato 27 gennaio alle 11 nel Foyer. Interverranno Stefano Vizioli, direttore artistico del Verdi, il musicologo e critico musicale Cesare Orselli e Aldo Tarabella, direttore artistico del Teatro del Giglio di Lucca che è capofila di questa coproduzione che ha inaugurato la Stagione Lirica lucchese. La prima pisana della Fanciulla di Puccini fu al Verdi il 28 febbraio 1915.  Continua a leggere

Iris con tanto Giappone

In prima pisana il 20 marzo 1904, l’Iris di Mascagni fu l’ultima opera lirica rappresentata nel nostro teatro sotto l’originaria denominazione di Teatro Nuovo. Al Verdi verrà riproposta in sole altre otto occasioni fino alla Stagione 2006/2007. La “decima” pisana di Iris, in versione integrale, è sabato 13 e domenica 14 gennaio, in una nuova coproduzione tra il capofila Teatro Goldoni di Livorno, il Kansai Nikikai Opera Theater di Osaka, il Teatro di Pisa e il Teatro del Giglio di Lucca. Per la regia di Hiroki Ihara, presentata in anteprima a Osaka lo scorso maggio, è un’Iris più giapponese che mai. Alle 11 di sabato la presentazione-aperitivo nel Foyer, coordinata da Stefano Vizioli, con interventi del direttore artistico del Goldoni Alberto Paloscia, del M° Daniele Agiman e del soprano Paoletta Marrocu.  Continua a leggere

Quattro teatri insieme per la lirica

Una quadruplice alleanza: il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro Verdi di Pisa, il Teatro Goldoni di Livorno e il Teatro del Giglio di Lucca, dopo la firma del protocollo d’intesa in ottobre, il 29 novembre hanno tenuto la loro prima riunione operativa. Alla base dell’accordo, promosso dalla vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni, sta la collaborazione tra i teatri per la creazione di un vero polo toscano della lirica. I teatri si scambieranno idee, comunicazione e marketing, produzioni e allestimenti, fino ad arrivare alla coproduzione di un titolo che verrà presentato nelle quattro città.  Continua a leggere

Marionette d’autore per giardiniere del ‘600

Domenica 3 dicembre alle 15.30, al Teatro Verdi, il “dramma burlesco” di Jacopo Melani (1668) con la Compagnia Marionettistica Carlo Colla & Figli e Auser Musici: Il Girello. Parodia del potere per la direzione di Carlo Ipata e la regia di Eugenio Monti Colla, recentemente scomparso, e alla cui memoria lo spettacolo è dedicato. La recita è preceduta da una presentazione-aperitivo giovedì 30 novembre alle 18 e dalla matinée scuole sabato mattina.

Continua a leggere

Festa di famiglia con Trovatore

Venerdì 10 e domenica 12 novembre, per la Stagione Lirica, sul palco del Verdi va in scena Il Trovatore, bellissimo allestimento coprodotto dal Teatro di Pisa con i teatri di Reggio Emilia e Modena, dove ha già riscosso un meritato successo. Ma è sulla recita di domenica che è giusto puntare l’attenzione: il 12 novembre 2017, con questo Trovatore, l’intera famiglia del Teatro di Pisa, e in questa vogliamo includere tutti i cittadini che questo Teatro lo hanno vissuto almeno una volta nella vita, si abbraccerà nella festa per i nostri 150 anni. Tutta la giornata sarà arricchita da diverse iniziative, fino al grande brindisi al termine della recita.  Continua a leggere

La prima volta di Pia

Il secondo step della Stagione Lirica del Teatro Verdi, dopo l’inaugurazione del cartellone con il Concerto di Gala dello scorso 24 settembre, è una prima assoluta pisana: Pia de’ Tolomei di Gaetano Donizetti è in scena nel nuovo allestimento del Teatro di Pisa coprodotto con il Teatro del Giglio di Lucca e il Teatro Goldoni di Livorno, in collaborazione con Spoleto Festival USA, sabato 14 e domenica 15 ottobre, recite che seguono le prove aperte e una promozionale per scuole, sociale e operatori turistici. Sul podio il giovane Maestro americano Christopher Franklin, regia di Andrea CigniContinua a leggere

Il Concerto di tutti

Ci siamo. Il 2017 ci sta portando dritti nel vivo dei festeggiamenti per la storica ricorrenza per cui era tanto atteso: i 150 anni del Teatro Verdi di Pisa. Ad aprire le celebrazioni, domenica 24 settembre alle 18, il grande Concerto di Gala, diretto dal M° Francesco Pasqualetti, che allo stesso tempo inaugura la Stagione Lirica 2017/18. Il programma del concerto sarà suddiviso in due parti: la prima con musiche di Verdi, in onore del quale è l’attuale denominazione del Teatro, la seconda con musiche da quel Guglielmo Tell di Rossini con cui il Regio Teatro Nuovo si consegnò ai pisani il 12 novembre 1867. Il Concerto, una festa di tutta la città, verrà trasmesso in diretta su un maxi schermo allestito in Piazza CairoliContinua a leggere

Didone barocca

Dopo il successo della pucciniana Manon Lescaut, c’è ancora posto per l’evento conclusivo del cartellone lirico 2016/17 del Teatro di Pisa. Biglietti ancora disponibili, infatti, per Didone Abbandonata, raffinata rarità barocca proposta nel nuovo allestimento del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino coprodotto con Pisa. Il dramma per musica in tre atti di Leonardo Vinci su libretto di Pietro Metastasio, dopo la promozionale di venerdì pomeriggio per scuole, associazioni del sociale e operatori del turismo, è in scena domenica 26 marzo alle 16. A dirigere l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino il M° Carlo Ipata. Su quest’opera è incentrata la presentazione-aperitivo di sabato mattina nel Foyer del Verdi, introdotta dal direttore artistico Stefano Vizioli.  Continua a leggere