Roberto Latini, Elio Germano, Luca Orsini

Non è uno strano algoritmo generatore di nomi teatrali, ma un breve campione di protagonisti della prima stagione del Teatro Nuovo a Pisa, l’ex cinema di Piazza della Stazione che da quest’anno offre un calendario di eventi e rarità da vero spazio off, con la connotazione più positiva possibile. Tralasciando gli appuntamenti cinematografici del w-end, per i quali rimandiamo al sito dell’Arsenale, attacchiamo qualche post it sul 18 gennaio, quando i 3 pisani Cristina Gardumi, Paolo Cioni e Luca Orsini, cresciuti sulle tavole del Verdi di Pisa, presenteranno il loro 68 a colori, e sul 1° febbraio, per un Viaggio al termine della notte, dal capolavoro di Céline, in versione musicale e vocale con 2 protagonisti eccellenti, Elio Germano alla voce e Teho Teardo alla chitarra e live electronics, affiancato da un terzetto d’archi che ci condurrà nel pessimismo inconsolabile dello scrittore francese. Imperdibile anche il Cantico dei Cantici il 26 gennaio con Roberto Latini.

Continua a leggere

Nudi e crudi, il Verdi è l’ultima fermata

È proprio sulle tavole del nostro teatro che si chiude una tournée che ha attraversato tre anni di successi: sabato 16 e domenica 17 dicembre, terzo titolo della Stagione di Prosa, è in scena Nudi e Crudi, firmato da Serena Sinigaglia, un testo nato dalla penna arguta di Alan Bennet, tradotto e brillantemente adattato da Edoardo Erba. Protagonisti sono due beniamini del pubblico teatrale, televisivo e cinematografico, Maria Amelia Monti e Paolo Calabresi, affiancati da Nicola Sorrenti. Circa due ore di durata per uno spettacolo, prodotto da a.Artisti Associati, all’insegna del divertimento con un umorismo alto e mai banale.  Continua a leggere

Quattro teatri insieme per la lirica

Una quadruplice alleanza: il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro Verdi di Pisa, il Teatro Goldoni di Livorno e il Teatro del Giglio di Lucca, dopo la firma del protocollo d’intesa in ottobre, il 29 novembre hanno tenuto la loro prima riunione operativa. Alla base dell’accordo, promosso dalla vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni, sta la collaborazione tra i teatri per la creazione di un vero polo toscano della lirica. I teatri si scambieranno idee, comunicazione e marketing, produzioni e allestimenti, fino ad arrivare alla coproduzione di un titolo che verrà presentato nelle quattro città.  Continua a leggere

Per un anno con Cechov

Fare Teatro torna in scena a cavallo tra novembre e dicembre con i suoi “veterani”. In Sala Titta Ruffo dal 28 al 3 alle 21 (il 30 anche matinée scuole alle 10) il Laboratorio di recitazione di 3° livello si cimenta con uno dei testi più complessi, studiati e rappresentati del teatro europeo: Il Giardino dei Ciliegi, l’ultimo capolavoro di Anton Cechov prima della sua morte. Il coordinamento e la regia sono di Franco Farina, Cristina Lazzari e Luca Biagiotti. La nuova traduzione è di Monica Santoro, che fu allieva di Prima del Teatro diversi anni or sono e oggi è attrice di qualità formatasi in Russia, dove ha vissuto e lavorato per 14 anni. Biglietti disponibili a 12 euro, ridotto studenti 7 euro.  Continua a leggere

Fare Teatro da un anno all’altro

Ancora risuonano le note del Concerto di Gala che ha avviato le celebrazioni per il centocinquantenario del Verdi, quando Fare Teatro vi torna protagonista sul palco. Ancora una volta è il saggio-spettacolo del Laboratorio di recitazione di 1° livello a passare il simbolico testimone tra un’annata e l’altra di laboratori per tutte le fasce d’età: Alice in the sky with the diamonds di Federico Guerri è in Sala Titta Ruffo da mercoledì 27 a sabato 30 settembre, ogni sera alle 21. Ad ottobre si passerà alle presentazioni dei programmi di Fare Teatro per il 2017/18: il 4 alle 18 gli operatori illustreranno i nuovi corsi di teatro per bambini e ragazzi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado, il 13 i laboratori per adolescenti, universitari e adulti.  Continua a leggere

Vogliamoci sempre bene…

«Noi andiamo avanti grazie alla gente che ci vuole bene». Così il Presidente della Fondazione Teatro di Pisa Giuseppe Toscano in apertura dell’incontro del 26 giugno sotto il loggiato del Teatro, compiaciuto per l’ennesima dimostrazione di affetto della cittadinanza accorsa in gran numero all’evento. «Ogni stagione è un vero miracolo», ha proseguito annunciando la chiusura del bilancio 2016 con un attivo di circa 18mila euro, dopo che l’esercizio precedente aveva registrato un passivo di 63mila euro. Di questo ha attribuito meriti, e dispensato ringraziamenti, prima di lasciare spazio alla tanto attesa presentazione delle Stagioni 2017/18 del Teatro VerdiContinua a leggere

Fare Teatro, col futuro negli occhi

Fare Teatro prosegue nella sua stagione di saggi-spettacolo a chiusura dei diversi laboratori. Questa settimana è la volta dei partecipanti al corso La Valigia dell’Attore 1 per studenti universitari e adulti, condotto da Franco Farina e Federico Guerri. Questo laboratorio, neonato al Teatro Verdi, si riallaccia a quello analogo e omonimo tenuto per anni dallo stesso Federico Guerri al Centro Papillon di San Giuliano Terme e a MixArt a Pisa. Col futuro negli occhi – Antologia del domani, nato dal lavoro di questi mesi passati, è in scena nella Sala “Titta Ruffo” del Verdi mercoledì 21 e giovedì 22 giugno alle ore 21, e sabato 24 in due repliche alle 17 e alle 21.  Continua a leggere

Prima del Teatro 2017

È on line il bando della 33ma edizione di Prima del Teatro, Scuola Europea per l’Arte dell’Attore, a San Miniato dal 12 al 28 luglio 2017: docenti e allievi provenienti da: Guildhall School of Music and Drama, Londra – Institut del Teatre, Barcellona – Universität der Künste, Berlino – Den Danske Scenekunstskole, Copenhagen – Accademia dei Filodrammatici, Milano – École Nationale Supérieure des Arts et Techniques du Théâtre, Lione – Centro Internazionale “La Cometa”, Roma – École du Theatre National de Strasbourg – Institut Nationale Superieur des Arts du Spectacle, Bruxelles – Hochschule fur Musik und Theater – Hamburg. Iscrizioni fino al 3 luglio, corsi e residenze da 250 a 500 euro.

Fare Teatro, Shakespeare and Co.

Fare Teatro entra nel vivo, lungo quest’ultimo mese di primavera. Proseguono infatti gli appuntamenti con il cartellone che, articolato tra lezioni aperte e saggi spettacolo, propone i diversi risultati dei percorsi didattici svolti durante l’anno. Questa settimana Shakespeare and Co., un adattamento dalle opere del Bardo e da Shakespeare in Love di Stoppard/Norman, frutto del Laboratorio di recitazione di II^ livello tenuto da Luca Biagiotti, Annalisa Cima e Federico Guerri, è in scena da mercoledì 24 a mercoledì 31 maggio (tranne il 27 e 29) alle ore 21 in Sala “Titta Ruffo” (il 25, 27, 30 e 31 maggio matinée per le scuole).  Continua a leggere

Tre pomeriggi per Fare Teatro

Com’è da molto tempo, a maggio il Verdi diventa spazio per gli spettacoli finali dei laboratori formativi che il Teatro di Pisa organizza da oltre trent’anni per tutte le fasce d’età, nell’ambito delle attività didattiche raccolte sotto il titolo di “Fare Teatro”. Questa settimana, per tre pomeriggi consecutivi, in Sala Titta Ruffo vanno in scena i saggi dei laboratori dedicati ai ragazzi e ai bambini. Martedì 2 è protagonista il Laboratorio Costruttori di Sogni 2 con A.R.T.E.-Alcuni Ruzzini Teatrali Esilaranti. Mercoledì 3 è la volta del Laboratorio Costruttori di Sogni 1 con Pippilotta. Giovedì 4 dei Laboratori di Propedeutica teatrale e musicale 1 con la lezione aperta Ma il calabrone non lo sa!. Per tutti e tre i saggi l’ingresso è libero fino a esaurimento posti.  Continua a leggere