Iris con tanto Giappone

In prima pisana il 20 marzo 1904, l’Iris di Mascagni fu l’ultima opera lirica rappresentata nel nostro teatro sotto l’originaria denominazione di Teatro Nuovo. Al Verdi verrà riproposta in sole altre otto occasioni fino alla Stagione 2006/2007. La “decima” pisana di Iris, in versione integrale, è sabato 13 e domenica 14 gennaio, in una nuova coproduzione tra il capofila Teatro Goldoni di Livorno, il Kansai Nikikai Opera Theater di Osaka, il Teatro di Pisa e il Teatro del Giglio di Lucca. Per la regia di Hiroki Ihara, presentata in anteprima a Osaka lo scorso maggio, è un’Iris più giapponese che mai. Alle 11 di sabato la presentazione-aperitivo nel Foyer, coordinata da Stefano Vizioli, con interventi del direttore artistico del Goldoni Alberto Paloscia, del M° Daniele Agiman e del soprano Paoletta Marrocu.  Continua a leggere

Il Giornale dei Giornali

Giovedì 16 novembre, nella Cantinetta del Teatro Verdi, si è presentato Il Giornale dei Giornali. Il progetto interscolastico rivolto agli studenti degli istituti superiori di Pisa, pronti a far emergere il proprio punto di vista su fatti di attualità, cronaca, cultura e spettacolo, è ideato e promosso dalla associazione delle scuole pisane di secondo grado AsteroideA, Il Tirreno e Fondazione Teatro di Pisa. Alla conferenza stampa sono intervenuti Rosanna Prato presidente di AsteroideA, Valentina Landucci capo servizio della redazione di Pisa de Il Tirreno e Franco Farina docente e referente del progetto. I trentuno ragazzi selezionati formeranno una redazione come in un vero giornale, e vedranno i propri articoli pubblicati sul Tirreno nonché dal bimestrale pisano Seconda CronacaContinua a leggere

I nostri 150 anni

Domenica 12 novembre 2017, centocinquant’anni dopo quel giorno del 1867 in cui l’allora Teatro Nuovo di Pisa fu inaugurato con l’opera Guglielmo Tell di Rossini, tantissime persone hanno affollato i suoi spazi a partire dalla mattina. Fino al brindisi serale, intorno alle 18.30, a conclusione della recita de Il Trovatore. Una rappresentazione che è così naturalmente entrata nella storia del Verdi anche per aver coinciso con questa importantissima e sentita ricorrenza.  Continua a leggere

Festa di famiglia con Trovatore

Venerdì 10 e domenica 12 novembre, per la Stagione Lirica, sul palco del Verdi va in scena Il Trovatore, bellissimo allestimento coprodotto dal Teatro di Pisa con i teatri di Reggio Emilia e Modena, dove ha già riscosso un meritato successo. Ma è sulla recita di domenica che è giusto puntare l’attenzione: il 12 novembre 2017, con questo Trovatore, l’intera famiglia del Teatro di Pisa, e in questa vogliamo includere tutti i cittadini che questo Teatro lo hanno vissuto almeno una volta nella vita, si abbraccerà nella festa per i nostri 150 anni. Tutta la giornata sarà arricchita da diverse iniziative, fino al grande brindisi al termine della recita.  Continua a leggere

Chiti, Benvenuti, Molière

La Stagione di Prosa va avanti con il secondo titolo in cartellone. L’Avaro di Molière firmato da Ugo Chiti, suoi adattamento, ideazione dello spazio e regia, è un evento atteso dal pubblico pisano che da sempre apprezza le sue qualità autoriali, così come la poliedricità del protagonista Alessandro Benvenuti e la toscanità della compagnia Arca Azzurra Teatro. Questo e altro compone il mix che dà vita alla versione in scena a Pisa sabato 4 e domenica 5 novembre. Sabato alle 18, in Sala “Titta Ruffo”, è in programma un incontro con Benvenuti e la compagnia, coordina la conversazione Franco Farina.  Continua a leggere

La prima volta di Pia

Il secondo step della Stagione Lirica del Teatro Verdi, dopo l’inaugurazione del cartellone con il Concerto di Gala dello scorso 24 settembre, è una prima assoluta pisana: Pia de’ Tolomei di Gaetano Donizetti è in scena nel nuovo allestimento del Teatro di Pisa coprodotto con il Teatro del Giglio di Lucca e il Teatro Goldoni di Livorno, in collaborazione con Spoleto Festival USA, sabato 14 e domenica 15 ottobre, recite che seguono le prove aperte e una promozionale per scuole, sociale e operatori turistici. Sul podio il giovane Maestro americano Christopher Franklin, regia di Andrea CigniContinua a leggere

Il Concerto di tutti

Ci siamo. Il 2017 ci sta portando dritti nel vivo dei festeggiamenti per la storica ricorrenza per cui era tanto atteso: i 150 anni del Teatro Verdi di Pisa. Ad aprire le celebrazioni, domenica 24 settembre alle 18, il grande Concerto di Gala, diretto dal M° Francesco Pasqualetti, che allo stesso tempo inaugura la Stagione Lirica 2017/18. Il programma del concerto sarà suddiviso in due parti: la prima con musiche di Verdi, in onore del quale è l’attuale denominazione del Teatro, la seconda con musiche da quel Guglielmo Tell di Rossini con cui il Regio Teatro Nuovo si consegnò ai pisani il 12 novembre 1867. Il Concerto, una festa di tutta la città, verrà trasmesso in diretta su un maxi schermo allestito in Piazza CairoliContinua a leggere

Frankenstein nasce pisano

Al Verdi arriviamo così al termine anche della Stagione Teatrale e l’ultimo titolo è un evento atteso sulla piazza da ancor prima della presentazione di quest’annata di teatro. Dopo l’anteprima di sabato 1° aprile al Teatro Roma di Castagneto Carducci, Franco Stone. Una storia vera è in prima nazionale a Pisa sabato 8 (la sera, e in matinée per le scuole la mattina alle 10) e domenica 9 aprile. Lo spettacolo, che aveva debuttato in forma di lettura alla Stazione Leopolda per l’Internet Festival 2015, è il frutto di una importante sinergia tra realtà artistiche del nostro territorio: la compagnia I Sacchi di Sabbia, lo scrittore Sergio Costanzo, il duo musicale I Gatti Mézzi, l’attore e chansonnier Marco Azzurrini, il pittore e illustratore Guido Bartoli e il grande fumettista GIPI. Sabato è in programma anche un incontro con il pubblico, alle 18 in Sala Titta Ruffo.  Continua a leggere

Didone barocca

Dopo il successo della pucciniana Manon Lescaut, c’è ancora posto per l’evento conclusivo del cartellone lirico 2016/17 del Teatro di Pisa. Biglietti ancora disponibili, infatti, per Didone Abbandonata, raffinata rarità barocca proposta nel nuovo allestimento del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino coprodotto con Pisa. Il dramma per musica in tre atti di Leonardo Vinci su libretto di Pietro Metastasio, dopo la promozionale di venerdì pomeriggio per scuole, associazioni del sociale e operatori del turismo, è in scena domenica 26 marzo alle 16. A dirigere l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino il M° Carlo Ipata. Su quest’opera è incentrata la presentazione-aperitivo di sabato mattina nel Foyer del Verdi, introdotta dal direttore artistico Stefano Vizioli.  Continua a leggere

La disperata passione di Manon

L’appuntamento con Manon Lescaut, penultimo titolo in cartellone che trova il teatro pressoché esaurito, è senz’altro un momento di punta di questa Stagione Lirica. L’opera che rivelò il genio di un giovane Giacomo Puccini è a Pisa sabato 18 e domenica 19 marzo, ventuno anni dopo l’ultima rappresentazione sul nostro palcoscenico, nel nuovo allestimento realizzato dal Teatro Goldoni di Livorno e coprodotto con il Verdi e il Teatro Sociale di Rovigo. A dirigere l’Orchestra della Toscana il M° Alberto Veronesi, direttore di livello internazionale e presidente del Festival Puccini di Torre del Lago. La regia, le scene e i costumi sono del giovane regista romano Lev Pugliese, nome già noto al pubblico pisano per le sue Nozze di Figaro di qualche anno fa. Continua a leggere