Teatroscuola, il “Russoli” su Orwell

Venerdì 6 aprile nella Sala “Titta Ruffo” del Verdi il laboratorio teatrale del Liceo Artistico “F. Russoli” di Pisa e Cascina, curato dalla professoressa Maria Padovan, presenta il frutto del lavoro iniziato alcuni mesi fa e che ha visto i ragazzi partecipanti coinvolti nello studio del classico di George Orwell La fattoria degli animali. A questo è ispirato Animali in rivolta, in scena alle 21 e in matinée scuole alle 11:30, regia e adattamenti di Elisa Proietti. 

Il laboratorio è giunto al settimo anno consecutivo di vita e come sempre ha visto mescolarsi studenti al terzo anno di attività con altri al primo approccio, che si sono sostituiti ai ragazzi diplomati l’anno passato. Continua così l’evoluzione del laboratorio stesso, con l’interazione tra vecchi e nuovi componenti che si rinnova ad ogni anno scolastico. Quest’anno il gruppo ha lavorato sulla favola satirico-allegorica di Orwell in cui gli animali sono usati come alter ego di personaggi protagonisti della storia del Novecento. Le bestie sfruttate mettono in scena una rivolta con chiari riferimenti alla rivoluzione russa del 1917 e agli eventi successivi. Tuttavia, la storia degli animali antropomorfi che lottano per un mondo più giusto può considerarsi allegoria di tutti i tentativi di realizzare l’utopia di una società basata su una completa uguaglianza. “Tutti gli animali sono uguali ma alcuni sono più uguali degli altri”, evoluzione del comandamento iniziale “Tutti gli animali sono uguali”, sintetizza il percorso verso la tirannia dei maiali che alla fine non risultano più distinguibili dagli oppressori umani cacciati via in precedenza. Il costo dei biglietti è di 12 euro, ridotto 7 euro.