Fare Teatro, col futuro negli occhi

Fare Teatro prosegue nella sua stagione di saggi-spettacolo a chiusura dei diversi laboratori. Questa settimana è la volta dei partecipanti al corso La Valigia dell’Attore 1 per studenti universitari e adulti, condotto da Franco Farina e Federico Guerri. Questo laboratorio, neonato al Teatro Verdi, si riallaccia a quello analogo e omonimo tenuto per anni dallo stesso Federico Guerri al Centro Papillon di San Giuliano Terme e a MixArt a Pisa. Col futuro negli occhi – Antologia del domani, nato dal lavoro di questi mesi passati, è in scena nella Sala “Titta Ruffo” del Verdi mercoledì 21 e giovedì 22 giugno alle ore 21, e sabato 24 in due repliche alle 17 e alle 21. 

In quest’incontro a teatro con la fantascienza assisteremo a viaggi nel tempo, rapimenti alieni e fini del mondo, e non mancheranno gli androidi. Troveremo in sostanza tutto il campionario di esplorazione del futuro a cui la migliore narrativa di genere ci ha abituato da sempre. È un rapporto quantomeno spinoso, quello fra teatro e Science Fiction. Da un lato, il teatro non può disporre degli effetti speciali propri del cinema contemporaneo. Dall’altro, però, può contare sull’effetto più speciale che esista: la capacità evocativa degli attori e il divertimento del pubblico nel riempire i vuoti con la fantasia. Teatro e fantascienza hanno inoltre in comune l’esplorazione dell’umano e la missione di far immaginare un futuro possibile. Il progetto Fare Teatro si occupa da anni di questa relazione complicata. Un laboratorio internazionale di drammaturgia a Prima del Teatro ha provato a rispondere portando alla scrittura di un numero di testi originali e adattamenti da famosi autori di letteratura fantascientifica, ed è proprio su alcuni di questi testi che si è incentrato il lavoro di allievi e allieve de La Valigia dell’Attore 1.

Sul palcoscenico, col futuro negli occhi: Nadia Baccellini, Diego Bianchi, Alberto Biscazzo, Chiara Bologna, Francesco Bologna, Camilla Bonadonna, Alessandro Coppo, Cecilia D’Agostino, Lorenzo Di Puccio, Alessandra Fabretti, Madi Ferrucci, Francesca Fiore, Clizia Gennai, Alice Ghisu, Lucrezia Marianna Giusti, Maria Giovanna Guarguaglini, Marco Mastropietro, Giovanni Oligeri, Caterina Pannocchia, Bianca Pedreschi, Davide Pellegrino, Giulio Pisapia, Alessandro Piletta, Annamaria Pulina, Jessica Roggiapane, Rachele Rossali, Alice Santarlasci, Alessandro Satta, Emilia Vaccaro ed Evelina Verreschi. Coordinamento e regia a cura di Franco Farina e Federico Guerri, Luci e Tecnica a cura del Teatro Verdi di Pisa. I biglietti per lo spettacolo sono disponibili al Botteghino del Teatro al costo di 12 euro, ridotto studenti 7 euro.