Continua la Gigantesca follia

Il Don Giovanni che ha inaugurato la Stagione operistica del Verdi è alle spalle da quasi un mese, ma non ci stanchiamo di ricordare che il progetto Don Giovanni Una gigantesca follia continuerà fino a coprire l’intero anno 2015. Questo festival incentrato sulla figura del Dissoluto, imbottito degli eventi più variegati, ne presenta due in particolare in questo mese di novembre. Si tratta di due appuntamenti inseriti nel ciclo di incontri I dialoghi su Don Giovanni, curato da Maria Antonella Galanti, Sandra Lischi e Cristiana Torti. Il 12 novembre Rivoluzioni: Palladio, Mozart, Losey, incontro con i docenti Maurizio Ambrosini e Cinzia Maria Sicca. Il 20 novembre “Leggi un poco quella iscrizion” (don Giovanni a Leporello), con Cristiano Cei e Giovanni Salmeri. 

L’incontro di mercoledì 12 si svolgerà alle 17.30 al Polo didattico Guidotti, in via Trieste 38 a Pisa. Oltre ai relatori Maurizio Ambrosini (ricercatore presso il Dipartimento di Civiltà e forme del sapere dell’Università di Pisa, dove insegna Storia e critica del cinema e Teoria e tecnica della sceneggiatura) e Cinzia Maria Sicca (dal 1993 è professore associato di Storia dell’Arte Moderna all’Università di Pisa), l’incontro conterà su interventi di Manfred Giampietro, che dal 2011 dirige l’Orchestra dell’Università di Pisa, e Bruna Niccoli, docente di Storia del costume e della moda. L’appuntamento di giovedì 20 novembre si svolgerà sempre alle 17.30, ma alla Biblioteca dell’ex Dipartimento di Scienze storiche del mondo antico, in via Galvani 1. Dal sottotitolo Il dongiovannismo come pratica pedagogica e intellettuale (nella Pisa del secondo Novecento), l’incontro verrà condotto da Cristiano Cei, insegnante di materie letterarie nella Scuola Secondaria Superiore e di musica presso l’Associazione Musicale Nuovisuoni di Livorno, e Giovanni Salmeri, insegnante di Epigrafia latina e Storia della storiografia antica all’Università di Pisa. Entrambi gli incontri sono a ingresso libero.