Coming soon… Napoli milionaria

Domattina sabato 9 marzo alle 11, nel foyer del Verdi, presentazione con drink dell’opera musicale di Nino Rota ispirata al capolavoro di De Filippo, in arrivo al Teatro di Pisa il prossimo 23 marzo, per il progetto LTL Opera Studio. Con Stefano Mecenate e Alberto Paloscia.


Proseguono gli appuntamenti di Opera e Dintorni: sabato mattina (9 marzo, ore 11), nel Foyer del Teatro Verdi, è in programma la presentazione-aperitivo dell’opera Napoli milionaria!, l’opera di Nino Rota e di Eduardo de Filippo che debuttò al Festival dei Due Mondi di Spoleto il 22 giugno 1977 e che oggi è riproposta dai Teatri di Lucca, Livorno e Pisa in un nuovo allestimento frutto del Progetto LTL Opera Studio 2012. Dopo il felice debutto al Teatro del Giglio di Lucca – capofila della coproduzione – lo scorso 21 febbraio (seconda recita il 23), Napoli Milionaria! sarà in scena al Teatro Goldoni di Livorno il 15 e 16 marzo per approdare poi a Pisa il 23 e 24 marzo.
A presentarci sabato mattina questo lavoro, ambientato nella Napoli del secondo dopoguerra come già nell’originale teatrale eduardiano, ma rispetto a quello con uno sguardo più disilluso e amaro, saranno il critico musicale Stefano Mecenate e il musicologo Alberto Paloscia, direttore artistico del Teatro Goldoni di Livorno, partner del progetto Opera Studio e dei suoi risultati coproduttivi.
Un’occasione, questa di sabato mattina, per prepararsi a vedere e ad ascoltare poi quest’opera di così rara esecuzione (dopo Spoleto è stata rappresentata nuovamente solo una volta, nel 2010, al festival di Martina Franca, a ben 33 anni di distanza dalla prima assoluta): un’opera dallo spartito vocalmente impegnativo, che gioca anche vitali contaminazioni linguistiche italiane, napoletane, americane; un affresco di una Napoli dall’umanità ferita e fragile; un esempio di teatro musicale di forte impegno civile. Un bel banco di prova per i giovani artisti che vi si sono cimentati nei lunghi mesi di preparazione laboratoriale.

http://www.youtube.com/watch?v=Go4iWlgguR0[/youtube]
L’ingresso all’incontro è libero; alla fine ci sarà il consueto aperitivo offerto dal Teatro di Pisa ai partecipanti.
Per informazioni Teatro di Pisa tel 050 941111