Ottobre rosso: calendario teatrale

In apertura tutte le stagioni dei teatri di Pisa e dintorni, e i festival d’autunno: segnaliamo qui di seguito Teatri di Confine al Teatro Sant’Andrea, il Festival al Teatro Era di Pontedera, Intercity di Sesto Fiorentino, Shakespeare Unplugged a Pisa, gli appuntamenti di Doline rete della Danza Toscana, e naturalmente le stagioni del Verdi di Pisa che riapre il 12 ottobre con la Turandot di Puccini seguita dal Furioso Orlando con Stefano Accorsi il 27 ottobre
TEATRI DI CONFINE 6
TEATRO SANT’ANDREA – PISA
12 ottobre – 9 novembre

Appuntamento annuale con la rassegna di teatro contemporaneo Teatri di Confine, come sempre progettato e impaginato dalla Fondazione Toscana Spettacolo insieme a I Sacchi di Sabbia per il Teatro Sant’Andrea, con il sostegno della Provincia e del Comune di Pisa e la collaborazione della Fondazione Teatro di Pisa.

Venerdì 12 ottobre
Centrae Fies/Operaestate Festival Veneto
LA SEMPLICITA’ INGANNATA
Satira per attrice e pupazze sul lusso d’esser donne
di e con Marta Cuscunà
co-ideazione oggetti e pupazzi Belinda De Vito, Marta Cuscunà
progettazione oggetti e pupazzi Belinda De Vito
coproduzione Centrale Fies – Operaestate Festival Veneto

Sabato 20 ottobre
Fattore K/Associazione Teatro Costanzo/Rustioni
LUCIDO
di Rafael Spregelburd

Venerdì 26 ottobre
Tieffe Teatro/ZwischenTraumTheater
STRANIERI
Vincitore Scintille 2012

Giovedì 8 novembre
Associazione Atacama
VERDINASTELLA

Giovedì 15 novembre
Carullo-Minasi
DUE PASSI SONO

Giovedì 13 dicembre
AstorriTintinelli
TITANIC
Una fiaba del vecchio millennio

Biglietti
Intero € 10, Ridotto € 8 – Riduzione per gli studenti dell’Università di Pisa, tramite il DSU
SI CONSIGLIA LA PRENOTAZIONE!!
TEATRO SANT’ANDREA 050.542364 – 3291445599
info@teatrosantandrea.it – info@sacchidisabbia.com

dal 12 al 28 ottobre 2012:

FESTIVAL INTERNAZIONALE DI TEATRO, DANZA E LETTERATURA AL TEATRO ERA DI PONTEDERA

Saranno presenti ospiti internazionali, affermate compagnie del panorama italiano e giovani gruppi.
Tra gli artisti internazionali spiccano la danzatrice belga Lisbeth Gruwez, nota per i numerosi lavori con Jan fabre, che il 16 ottobre è in scena con IT’S GOING TO GET WORSE AND WORSE AND WORSE, MY FRIEND, un lavoro dalla prorompente espressività in cui Lisbeth Gruwez, sola in scena, danza accompagnata dalla musica e dal suono delle parole pronunciate da Jimmy Swaggart, uno dei più celebri tele-predicatori americani; l’istrionico attore brasiliano Cacá Carvalho che il 19 ottobre presenta in prima nazionale UMNENHUMCEMMIL da Uno, Nessuno e Centomila di Pirandello, per la regia di Roberto Bacci,  e interpreta un “peculiare” Vitangelo Mostarda, ormai evaso dai luoghi comuni, ritiratosi come inserviente in un ospizio. A coronare l’internazionalità è la presenza di due grandi artisti della danza giapponese Masato Matsuura, grande esperto di Teatro No e di Aiki, il 19 ottobre con una  dimostrazione di lavoro aperta al pubblico e Ko Murobushi, uno dei più conosciuti e acclamati artisti di Butoh nel mondo, considerato l’erede di Hijikata che presenta il 26 ottobre QUICK SILVER.

Sfilano tra gli ospiti nazionali, il 16 ottobre, la straordinaria Compagnia Scimone Sframeli con GIÙ, di Spiro Scimone, con Francesco Sframeli, Spiro Scimone, Salvatore Arena Gianluca Cesale, per la regia Francesco Sframeli, un lavoro dalle tante corde dove il dramma è in continuo equilibrio con la comicità.
Il 17 ottobre va in scena AMORE ELETTRICO elaborazioni su alcuni temi di Romeo e Giulietta, per la regia di Stefano Vercelli, con Giulio Canestrelli, Mariana Ferriera e Marco Mannucci, che si focalizza sul tema dell’impedimento come metafora dell’impossibilità delle persone di realizzare i propri sogni.
Il 19 ottobre Cristina Rizzo, figura di punta della danza contemporanea, con una versione solista, un primo studio de LA SAGRA DELLA PRIMAVERA. PAURA E DELIRIO A LAS VEGAS musica di Igor Fedorovic Stravinskij  crea una danza rock, travolgente, sentimentale e sempre over the top, una danza che non necessita di alcun riferimento antropocentrico, che non assomiglia a niente altro.
Lo stesso 19 ottobre, la compagnia Scenica Frammenti mette in scena QUARTETTO BARONE, riallestimento del precedente spettacolo Memoria, per la regia di  Loris Seghizzi, e con l’interpretazione di Vincenza Barone, Iris Barone, Gabriella Seghizzi, Walter Barone, Spencer Barone, ripercorre e attraversa la storia, umana e lavorativa della compagnia teatrale, recuperando i tratti farseschi.
Massimiliano Civica, il 20 e 21 ottobre, presenta il suo ultimo lavoro SOPRATTUTTO L’ANGURIA, con Diego Sepe, Luca Zacchini, testo finalista del Premio Riccione di Armando Pirozzi, dai tratti surreali e cinicamente grotteschi dove discorso e la sua assenza tornano a trovare peso e spazio.
Il 21 ottobre la compagnia I Sacchi di Sabbia, regia di Giovanni Guerrieri, e l’interpretazione di Gabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Enzo Illiano, Giulia Solano presentano una terza tappa di 40 minuti de GLI ULTRACORPI a science fiction, liberamente ispirato a L’invisione degli Ultracorpi di Jack Finney, dove riprendono il topos fantascientifico per riconciliarlo con la tradizione teatrale e con la commedia carnevalesca in senso arcaico.

Sabato 20 ottobre la promettente Compagnia LeVieDelFool con Simone Perinelli va in scena con REQUIEM FOR PINOCCHIO, spettacolo che vanta ben due premi nel 2012, Premio Anteprima e Premio Bianco e Nero, regia e interpretazione e testo dello stesso Simone Perinelli.
Dal 24 al 26 ottobre al Teatro Francesco di Bartolo di Buti, Dario Marconcini, Giovanna Daddi, Gaetano Ventriglia e Silvia Garbuggino, presentano IL CAMMINO, La Marche di Bernard Marie Koltés, lavoro denso dall’intenso lirismo, giocato sulla contrapposizione tra il movimento e la magnifica immobilità dei personaggi.
Il 25 ottobre i danzatori e musicisti dello Spazio Nu si esibiscono ne LO SPIRITO DELLA DANZA, uno studio per un concerto di  Flamenco, danza Africana, Butoh e altre contaminazioni; un incontro tra il contemporaneo e la tradizione, dove il ritmo fluisce nel silenzio.

E inoltre workshop spettacoli e passeggiate teatrali en plein air e molto altro..
Biglietti 12 € Intero | 10 € Ridotto | 8 € Studenti
Riduzioni: Spazio Nu, Under 18 e over 60, ARCI, Carta Più Feltrinelli, collaboratori e dipendenti dell’Università di Pisa, docenti e collaboratori Scuola Normale Superiore di Pisa, collaboratori e dipendenti del Polo Sant’Anna Valdera e di Pont-Tech
– info@pontederateatro.it – www.pontederateatro.it

INTERCITY FESTIVAL
25ma edizione
Limonaia di Sesto Fiorentino : 21 settembre – 29 ottobre
Nel festival diretto da Dimitri Milopulos che in venticinque anni ha ospitato Sarah Kane, Robert Lepage o Rodrigo Garcia per la prima volta in Italia grazie alla manifestazione ideata da Barbara Nativi, cambia formula: non una sola città in cartellone, ma si andranno a riscoprire alcuni artisti e paesi incontrati negli ultimi anni. Come Jon Fosse, il più importante autore norvegese tradotto in quaranta lingue: il regista Alessandro Macchia porterà in scena una nuova edizione di Sogno d’autunno con gli attori della compagnia Zerkalo Teatro, grazie a un progetto partito proprio dalla Limonaia (27-28 ottobre), ambientato in un inconsueto cimitero, in mezzo a una interminabile lista di nomi, cognomi e date di nascita e di morte.
Molto atteso anche il drammaturgo inglese Tim Crouch  pluripremiato per il suo My Arm che sbarcherà a Sesto come autore e interprete di I, Malvolio ispirato a La dodicesima notte di Shakespeare (avrebbe dovuto aprire il festival ma è stato posticipato al 18 e 19 novembre per problemi di salute dell’artista). È una coproduzione internazionale che unisce il Brighton Festival e il Singapore Arts Festival, e dopo una tournée che ha toccato anche Grecia e Thailandia, sbarcherà a New York nel 2013. Dall’Inghilterra tornerà Claire Dowie, attrice e scrittrice considerata una delle principali esponenti del movimento lesbico britannico. Nota per le sue stand-up-comedies, monologhi comici spesso ispirati a temi di attualità, proporrà H to He (I am turning into a man), un one man show sulla lenta trasformazione di una donna in un uomo.
http://www.intercityfestival.it/

Shakespeare Unplugged – Volume 3
dal 13 al 14 OTT 2012 ore 21:00 – Teatro Sant’Andrea Pisa
The English Theatre Company, l’unica compagnia di teatro in inglese di Pisa, è pronta per riportare sul palco del Teatro Sant’Andrea una nuova versione di Shakespeare Unplugged, con altre frizzanti e gloriose scene del teatro shakespeariano.
DOTLINE rete della danza toscana
dal 1 ottobre al 29 dicembre
Con oltre 80 eventi, da ottobre a dicembre 2012, DOTLINE è una vera e propria rete organizzata di esperienze artistiche, di luoghi aperti e spazi di creazione. È un itinerario artistico che unisce luoghi, compagnie e protagonisti, in un’ottica di incontro, produzione e di ospitalità.
venerdì 12 ottobre 2012 – h 21:30
CANGO – Cantieri Goldonetta (Firenze)
Aldes/Roberto Castello in
Carne Trita
ingresso: €9/7
sabato 13 ottobre 2012 – h 21:30
Teatro Il Grattacielo (Livorno)
Maya Brinner in
Woods
Red Ladies
– ingresso: €10/8/6
sabato 13 ottobre 2012 – h 21:00
spazioK (Prato)
Codice Ivan in
Muori // Sounds Good
ingresso: €5

venerdì 19 ottobre 2012 – h 21:00
Teatro Era (Pontedera)
Cab 008/Cristina Rizzo in
La sagra della primavera – 1° studio
ingresso: €20/18/10
sabato 20 ottobre 2012 – h 21:00
CANGO – Cantieri Goldonetta (Firenze)
Compagnia Virgilio Sieni in
De Anima
ingresso: €10/8
sabato 20 ottobre 2012 – h 21:15
Villa Romana (Firenze)
Kinkaleri in
Twothousand | All!

per info e programma completo
http://www.dotlinedanza.it/site/