La fine e l’inizio… a teatro!

Yorick! vi augura buone feste ricordandovi i prossimi appuntamenti:
Capodanno al Teatro Verdi! Jazz, bossanova e blues brindando con Ornella Vanoni (biglietti con cena da 45 €), mentre in Piazza Carrara impazza Edoardo Bennato con gli Zen Circus. Il 1 gennaio alle 18 Mozart Cajkovskij e Rossini per un concerto di auguri e brindisi con l’Orchestra Arché (biglietti € 15). Il 4 gennaio alle 21 il New Classical Ballet of Moscow inaugura la stagione di danza con Romeo e Giulietta (biglietti da 8 €) mentre il giorno dopo, sabato 5 alle 16, la magia del musical Aladin per grandi e piccini (biglietti da 20 €)
Continua a leggere

A Calci Le Parole del Teatro

Quello di Calci è un territorio ricco di stimoli culturali. Vanta un monumento di eccezionale bellezza come la Certosa, due musei tra i più antichi al mondo come il Museo Nazionale della Certosa e il Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa, la più grande pieve romanica della zona, dedicata ai santi Giovanni Evangelista ed Ermolao Martire. A ciò si aggiunge una pluralità di iniziative, come il Certosa Festival che d’estate anima la vita cittadina. Dallo scorso anno, per fare lo stesso anche d’inverno, Calci ospita una stagione teatrale, Le Parole del Teatro, voluta e organizzata dall’Associazione Multimedia Produzioni, da Santandrea Teatro e dall’Unità Pastorale Valgraziosa, con la collaborazione della Fondazione Teatro di Pisa e il patrocinio del Comune di Calci e della Provincia di Pisa. Ospitata nel Cinema Teatro Valgraziosa e nella Pieve dei santi Giovanni Evangelista ed Ermolao Martire, Le Parole del Teatro è quindi alla seconda edizione e presenta un fitto cartellone inaugurato il 18 dicembre e che si chiuderà il 12 aprile. Continua a leggere

Un guascone senza naso

Il cartellone teatrale del Verdi chiude la parte di competenza del 2012 con il quarto appuntamento. Un altro classico senza tempo, un altro protagonista beniamino del piccolo e del grande schermo ma dalla solida scuola teatrale. In Cyrano de Bergerac, la cui felice tournée tocca il nostro teatro da venerdì 14 a domenica 16 dicembre, Alessandro Preziosi si presenta nella duplice veste di attore e regista. Con lui è anche in programma un incontro in Sala “Titta Ruffo”, sabato 15 alle 18, condotto da Franco Farina insieme con gli studenti dell’Università di Pisa del corso “Scrivere per la scena”. Continua a leggere

Poker d’assi per Pirandello

I frequentatori del nostro teatro sanno bene che trovare un titolo pirandelliano nella Stagione di Prosa del Verdi è fatto piuttosto frequente. È fatto pure gradito se, dai questionari distribuiti fra gli spettatori al termine della stagione scorsa, Il piacere dell’onestà con Leo Gullotta è risultato in vetta al gradimento. Va da sé che Pirandello è presente anche nel cartellone di quest’anno, in una produzione alla seconda annata di tournée che è stata da subito campione d’incassi. Così è (se vi pare), al Verdi sabato 8 alle 21 e domenica 9 dicembre alle 17, è uno spettacolo che vanta un poker di artisti di spicco sulla scena teatrale. Tre grandi attori, Giuliana Lojodice che a luglio ha ricevuto il “Premio Renato Simoni per la fedeltà al teatro di prosa”, Pino Micol e Luciano Virgilio. Un ottimo regista, Michele Placido. Continua a leggere

I like dance: ultime ore per votare!

Sì è chiusa ieri la prima fase del progetto I like dance, con i tre incontri organizzati dalla Fondazione Teatro di Pisa per selezionare le quattro coreografie che andranno in scena il prossimo 5 maggio 2013 nella Serata eXpLò in programma nella stagione di Danza. In corso lo spoglio dei risultati: il conteggio di quanti avranno risposto sì alla domanda “vuoi vedere questo spettacolo in scena?” dopo averne visto il video sarà determinante. Continua a leggere

Sull'ali verdiane

Il tracciato che ci condurrà al bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi attraverso le sue opere più celebri fa tappa al Nabucco. In coda all’ennesimo successo riscontrato con La Traviata, la Stagione Lirica del Teatro di Pisa propone in cartellone la terza opera composta dal Maestro, quando ancora non aveva compiuto i suoi trent’anni. A differenza proprio della Traviata, che undici anni più tardi deluse al debutto di Venezia, Nabucco riscosse un enorme consenso fin dalla prima assoluta che si ebbe alla Scala di Milano il 9 marzo 1842. Continua a leggere

La locandiera delle cittadine

È ancora ping-pong tra le Stagioni di Lirica e Prosa i cui spettacoli si danno il cambio sul palco del Verdi in questo autunno pisano. Dopo il secondo titolo lirico, a un mese di distanza dal Furioso Orlando con Stefano Accorsi eccoci al secondo appuntamento della Stagione Teatrale 2012/2013. Altro titolo a dir poco classico, altra protagonista più nota sullo schermo che sul palcoscenico. Nancy Brilli interpreta La locandiera di Goldoni, sabato 24 e domenica 25 novembre. Continua a leggere

I like dance: scegli il tuo spettacolo di danza

Conclusa con successo la campagna abbonamenti per la rassegna di danza 2013, si apre la vendita dei biglietti per i singoli spettacoli a partire dal 19 dicembre. Gli allievi delle scuole di danza di Pisa, gli Amici del Teatro e gli abbonati alle altre stagioni potranno invece acquistare i biglietti già dal 14 dicembre. Ancora qualche giorno per scegliere tra i 9 spettacoli proposti e addirittura per selezionare, con una originale formula di direzione artistica partecipata, le coreografie da vedere in scena nella serata dedicata alla giovane danza d’autore. Primo appuntamento per conoscere, approfondire e votare i lavori candidati: martedì 20 novembre alle 17.30 nel foyer del Verdi, con I like dance
Continua a leggere

Due sold-out per La Traviata

Anche il secondo titolo della Stagione Lirica del Verdi va in archivio con un tutto esaurito per entrambe le recite in programma. La Traviata, che per tradizione si inserisce nella cosiddetta “trilogia popolare” insieme al Rigoletto e al Trovatore, con le due date pisane del 16 e 18 novembre ha inaugurato le celebrazioni del Teatro di Pisa per il bicentenario della nascita del Maestro Giuseppe Verdi di cui porta il nome. Questo allestimento, andato in scena già quest’estate al Festival Puccini di Torre del Lago, è il frutto della nuova coproduzione che ha il Teatro di Pisa per capofila e che vede insieme il Teatro del Giglio di Lucca, il Teatro Goldoni di Livorno e appunto il Festival Pucciniano, con la collaborazione di Maggio Fiorentino Formazione/Progetto Opera Futura. Lasciato il nostro palco, sarà in scena prima al Giglio di Lucca il 24 e 25 novembre, poi al Goldoni di Livorno il 12 e 13 dicembre. Continua a leggere